Vuoi conoscere il valore commerciale di un'opera d'arte visiva?
Da oggi è possibile grazie all'Artist Rating di VendereQuadri. Un sistema che consente di calcolare il valore di mercato di un'opera d'arte assegnando un coefficiente specifico a tutti gli artisti.
Una formula precisa che consente di determinare un coefficiente per tutti gli artisti da cui trarre il prezzo di mercato.

Fadini Andrea Giuseppe

3

Artist Rating

684 visualizzazioni

BIO

Andrea Giuseppe Fadini 

Biografia veloce a tema

Da piccolo avevo le idee ben chiare: volevo fare il pittore.

Per questo, con il solo appoggio di mia madre perché tutti gli altri erano contrari, sono riuscito a diplomarmi all’Accademia di Brera.

Nove anni passati prima al Liceo e poi all’Accademia.

I percorsi del mercato dell’arte, però, si rivelarono un po’ diversi dai miei sogni e questo divenne un problema.

Già durante gli studi mi appassionai anche a stampa, grafica, tipografia, litografia e ai sistemi di riproduzione, alle immagini e al loro significato. 

Se è vero che una immagine vale più di 1000 parole, io quelle parole le volevo conoscere tutte.

Mi ritrovai professionista nel settore pubblicitario, attività che mi regalò gioie e dolori, ma di sicuro molta esperienza.

Le mie stampe.

Poi arrivò Internet. E il mondo cambiò. Assorbita questa rivoluzione, tutt’ora in corso, il web mi ha fornito una grande possibilità prima difficilmente praticabile: offrire le “mie” immagini a tutti. Intendiamoci, le immagini non le ho fatte io, ma io le rielaboro, io le scelgo e le stampo nel migliore dei modi possibili: quello che mi emoziona.

Per tutti quelli che amano le immagini stupende che ci offre l’arte e il mondo e provano la stessa emozione ecco la possibilità di circondarsi di stampe non comuni, selezionate, adatte a migliorare la propria vita.

Torno pittore

E infine la decisione di dedicarmi all’arte tornando anche a fare il pittore.

Creare immagini “tutte mie” partendo dalla realtà (e come potrebbe essere diversamente) e seguendo la fantasia. Chi dipinge sa che esiste un momento in cui non siamo noi a dipingere, ma la pittura si impossessa di noi.

Per questo trovo difficoltà a descrivere come dipingo e perché. È come descrivere sé stessi: gli altri ci vedono molto diversamente. E spesso hanno ragione.

I punti di partenza sono 3: i “luoghi”, le “cose” e “rivedere”.

I luoghi

Vado in giro e gli occhi si riempiono. Un caleidoscopio continuo, la scena cambia ad ogni passo. Capita il posto giusto al momento giusto. Ecco l’immagine che voglio. E poi la pittura fa il resto. Immagini di strade, scorci, monumenti, tutti luoghi dove sono stato.

San Gimignano

Cose

Quel giorno arrivai in Accademia in ritardo. Gettai le chiavi sulla seggiola nell’aula di pittura e seduto al tavolo prima ancora di pensare le dipinsi. Un semplice mazzo di chiavi colorato. Una parte definita e il resto pittura.

Poi mi misi al “lavoro” su “cose serie”.

Domenico Cantatore vide il quadretto e parlando a un mio compagno disse: ”Lo vedi quello? È a posto così. Non c’è altro da dire. Non pensare troppo… fai”.

Mentre io mi stavo impegnando a progettare e pensare a quadri che avrebbero cambiato il mondo dell’arte, imparai che era tutto molto semplice. Era solo da fare.

E, come il colonnello Buendia di “Cent’anni di solitudine”, mi ritrovai in un mondo dove “molte cose erano prive di nome” e bisognava indicarle con il dito.

Io le indico con un quadro: “la penna”, “la bottiglia”, “la porta” ecc.

Bollitore giallo

Rivedere

Siamo sommersi di immagini. Televisione, riviste, smartphone, internet. Questo è inversamente proporzionale alla qualità delle immagini.

Proprio perché sono le immagini la maggiore produzione comunicativa ci si aspetterebbe una grande consapevolezza del loro linguaggio.

Così non è. Allora io le “rivedo”. E le trasformo in qualcosa che mi piace. Una nuova possibilità che esca dal banale.

Milano. Piazza Duomo Covid19

 

Sei un artista e vuoi sapere quanto valgono le tue opere?

Calcola il tuo Artist Rating


Sei un collezionista e vuoi dare un valore preciso alle opere della tua collezione?

Con l'Artist Rating di VendereQuadri potrai avere il valore reale delle tue opere.

Possiedi un'opera d'arte ma non sai quale sia il suo valore di mercato?

Con l'Artist Rating di VendereQuadri potrai avere il valore reale delle tue opere.

L'ARTIST RATING

VendereQuadri ha elaborato un algoritmo che consente di assegnare, in maniera scientifica, un coefficiente ad ogni artista: l'Artist Rating. Un punteggio che, moltiplicato per la somma di base e altezza delle vostre opere, restituisce il valore economico di un'opera d'arte.
L'Artist Rating è un algoritmo che è stato elaborato da un team tecnico-scientifico di analisti in collaborazione con un team di critici ed esperti d'arte.
Da oggi tutti possono dare un valore reale alla propria opera d'arte.

© 2024 - E' vietata la riproduzione anche parziale.
P. IVA, C.F. e Iscr. Reg. Imprese 01960870440